Oggi mi sono recato nella scuola di mio figlio a consegnare un documento e mi ci sono recato proprio 5 minuti prima delle 8, ora di inizio delle lezioni e ho avuto l’occasione di vedere un po’ di popolo scolastico alle prese con la socializzazione.

Anzitutto maschietti e femminucce in gruppi ben distanti e definiti. Gruppi monosessuali a macchia di leopardo sul prato antistante l’istituto. Erano vestiti pressoché tutti allo stesso modo, un po’ scuro, per i maschietti il pantalone sottochiappato, giubbini lucidi e aperti alla sborrona, scarpe regolarmente slacciate a dire “Non ho tempo per ‘ste cazzate!”, qualche catenella, jeans strappati e consunti alla stracciona e capello leccato a colata di gel.
Le femminucce con il jeans mozzafiato sovrapubico, tette ben evidenti sotto giubbino mostra/nascondi. Scarpe allacciate, frangia leccata, trucco pesante.
Per tutti lo zaino era portato alla porcona, di traverso e con una sola bretella indossata alla Milano-vendemoda.

C’erano molte sigarette in bocca e quasi tutte alle labbra o tra le dita delle femminucce. Un po’ mi ha fatto pensare.
Fumano perché piace loro, perché le fa più maschie, perché fa trendy, o perché fa grandi?
Non so quale e se ci sia una risposta a queste domande, ma mi piace pensare e sperare che sia almeno fumo consapevole.
Forse mi sbaglio.

Come sempre ci sono i ligi, che entrano subito a scuola, magari anche alla chetichella per non farsi scoprire, quelli che rimangono ostinatamente davanti all’ingresso a dire “Entro quando mi pare, ma non voglio tardare”, quelli che sono a poca distanza e quelli che stanno persino fuori dai cancelli a dire “Non me ne frega un cazzo!”
Ma i più belli sono quelli che sono lungo il viale della scuola e non cercano nemmeno di sveltire il passo, per cercare di entrare a pelo d’uovo. Quelli, lo ammetto, mi fanno incazzare!
Quelli che stanno sfrontatamente fuori dal cancello mettono in campo una decisione, una lotta, ma questi ultimi dimostrano veramente di disinteressarsi di scuola e coetanei. I peggiori!

Questo gregge di anime giovani è il mio futuro, quello che dovrà aprire il futuro alla nazione. Mi fido di loro! Mi fido della loro gioventù e spero che non facciano i nostri stessi errori!

A tutti loro un augurio di buona fortuna 🙂

Annunci