Di solito ho sempre un argomento di cui parlare ed al quale pensare con interesse, ma in questi giorni non ne ho.
Eppure ne avrei avuti di argomenti. Il sequestro e la demolizione della mia auto, la ricerca spasmodica della sostituta, la stupidità della mia sbadataggine, le nuove sale operatorie, la formazione professionale, l’amore impossibile, i miei colleghi, il sesso, gli scandali del rifatto/ricattato, Pompei, internet, i discorsi dei ragazzi……
… ecco si, scriverò dei discorsi di alcuni ragazzi.

Ero sull’autobus che mi portava da mio figlio. Ero in piedi nella zona di coda del veicolo e davanti a me avevo una ragazza e due ragazzi, tra i 16 ed i 18 anni, non di più, vestiti modernamente, composti.
Non satvo seguendo i loro discorsi, ma a un certo punto l’autobus si è fermato e il rumore del motore si è affievolito ed ho potuto udire le seguenti frasi:
Lei: “Se torno indietro, sarò una santa. Voglio riconquistare la mia verginità!

Interessante, mi sono detto. Vediamo dove sta andando.

Lei: “Mi faccio ricostruire l’imene, torno nuova nuova.
Poi non abbatterò più un pene fino al matrimonio.

Apperò!!!
I due maschietti in silenzio.

Lei: “Anzi, ho deciso che non toccherò più un pene fino alle nozze.

I due maschietti, per niente imbarazzati, continuavano a tacere. Uno guardava stancamente fuori dal finestrino, uno invece la guardava un po’ divertito.
Quello di fronte a lei, con una sfacciata sigaretta sull’orecchio, dice tranquillamente;
Io invece voglio fare lo speleologo di figa!
Si può fare no?

Azz… che ideona!

L’altro ragazzo fa un ghigno divertito e risponde:
Che lavoro è?
Lo speleologo di figa!
Vuoi una sigaretta?

No dai, adesso non fumo!

Che belli!
Mi sono piaciuti nella loro crudezza, senza preamboli, senza salmi gloriosi. Non mi sono scandalizzato, anzi.
E’ stato divertente e non so se quei due volessero saggiare le mie reazioni, o se invece è stata solo la voglia di violare la decenza e i pudori di una società bigotta e falsa, che ai loro occhi forse ho rappresentato.
Sono molto distante dal loro mondo, ma non per questo non è interessante. Mi piacerebbe capire come vivono i loro giorni e le loro emozioni, ma forse non capirei!

Annunci