Mai, come in questi giorni, l’evasione fiscale è tema di mediatizzazione estenuante e si sono scoperti meccanismi di frode al fisco, al limite del grottesco.
Sono state messe in campo delle trovate e delle pensate che, se fossero usate dagli italioti per migliorare l’italia, si potrebbe davvero assistere ad una ripresa globale miracolata e miracolosa.
Gli italioti pappano e rubano con una varietà di colori e ingegno, che lascia a bocca aperta e, talvolta, fa sorridere.
Ci sono proprietari di locali che obbligano i propri dipendenti a non rilasciare lo scontrino. Chi li obbliga a fare da palo, fuori del locale, per vedere se entra qualche avventore sconosciuto, in modo da fare un cenno e rilasciare a lui, lo scontrino.
Poi ci sono quelli che fingono di avere il registratore di cassa rotto e prendono il cliente per stanchezza, armeggiando a lungo sulla macchina, facendogli perdere un sacco di tempo.
Poi ci sono quelli che conservano lo scontrino dei clienti che non se lo sono portato dietro e qui c’è il colpo di genio. Se un avventore spende meno di quanto indica lo scontrino conservato, ebbene il proprietario gli fa spendere di meno ugualmente (tanto quei soldi apparentemente persi, rientrano con meno versamenti fiscali).
Poi ci sono quelli che a certe ore del giorno (tipicamente all’ora di pranzo o di cena) non rilasciano lo scontrino, confidando sulla minore presenza degli agenti della finanza.
Poi ci sono quelli che fingono di sbagliare la battuta (non hanno inserito una voce) e aggiungono a penna quanto manca.
Altri ricattano i clienti, indicando che con la fattura, la prestazione costa leggermente di più.

Qualcuno di questi LADRI avrà un qualche briciolo di rimorso? Io non credo.
Troppo attenti e impegnati nella frode perpetua per provare un pochino di amor di patria. Troppo vuoti nell’anima per provare un senso civico degno di persone civili.
Io sono dichiaratamente a favore della Gogna Mediatica e Cittadina.
I nomi e le fotografie di questi loschi individui, dovrebbero essere pubblicati quotidianamente, indicando nome, ammontare del furto e attività commerciale. Questa gente va boicottata, ogni giorno, senza risparmi e senza pietà. Loro l’hanno fatto per anni, decenni, ai danni di tutti.
So che non è una misura correttiva a misura di individuo e a favore dell’autostima, ma questi ladroni ci hanno preso per il culo per troppo tempo e la loro epoca deve finire, se vogliamo vivere tutti un po’ meglio e da persone rispettabili. E si perché stare zitti, essere compassionevoli con questa gente, significa mancarci di rispetto e metterci in condizione di sudditanza nei riguardi di chi, in fondo, ha gli stessi diritti e soprattutto, gli stessi doveri!

Annunci