1. Non informarsi sull’intervento in programma Gli interventi sono per lo più codificati ed hanno solitamente un nome (resezione gastrica, emicolectomia, artroprotesi) che indica chiaramente la tecnica e lo strumentario necessario, ma molti interventi non hanno un nome specifico, ma una identificazione generica od un nome molto possibilista (laparotomia esplorativa, toracoscopia, ecc.). Lo strumentista ha il dovere di informarsi ogniqualvolta l’intervento in nota non ha una specificazione o non alluda chiaramente ad una tecnica specifica. Informarsi evita di preparare materiale e strumenti inutili o eccedenti, evita l’essere sprovvisti del materiale possibile, evita di condurre alla cieca l’intervento in esecuzione, che poi corrisponde ad evitare tempi morti ed attese date dal preparare il materiale in corso di intervento. Ridurre i tempi morti, abbrevia l’impatto chirurgico sul paziente e riduce la durata complessiva dell’intervento.
  2. Non visitare il paziente Visitare il paziente è l’occasione di rendere più “umano” il lavoro dello strumentista e rappresenta un modo per ottenere informazioni sulla morfologia dell’operando, che poi determina la scelta degli strumenti più adatti. Un paziente obeso richiede strumenti lunghi e di profondità, mentre per un paziente magro non sono necessari. Un paziente con frattura esposta, richiede la preparazione di liquidi decontaminanti o disinfettanti. Un paziente operato in precedenza, indica le possibili difficoltà tecniche date dagli esiti dei precedenti interventi. Visitare il paziente è una tipica attività infermieristica.
  3. Preparare in ritardo Preparare lo strumentario può richiedere molto tempo. Oltre a sistemare degli strumenti sul tavolo, lo strumentista deve poterli controllare, montarli se scomposti in più parti, controllarne l’efficienza e per farlo deve avere non solo il tempo, ma anche lo spazio. Giungere tardi in sala, significa lavorare con l’acqua alla gola ed essere tendenzialmente portati ad intraprendere delle scorciatoie procedurali che possono implicare sviste e pericolose (per il paziente) perdite di controllo, per non parlare della condizione per la quale gli strumenti vengono preparati quando in sala ci sono altri operatori che, nello svolgere le proprie funzioni, occupano spazi pericolosamente adiacenti a quelli necessari allo strumentista. Lo strumentista deve riservarsi il tempo e lo spazio di adempiere alle proprie funzioni e se non ne ha deve almeno avvisare il chirurgo. Rimediare ai propri ritardi, non deve causare scadimento qualitativo.
  4. Non conoscere lo strumentario Può capitare che durante l’intervento vengano introdotti strumenti nuovi e poco conosciuti. Il fatto di non conoscere questo strumentario, non solleva lo strumentista dal cercare di averne le maggiori informazioni possibili. Nel caso che le informazioni non siano disponibili, lo strumentista deve avvisare il chirurgo di ciò e rendersi disponibile ad imparare.
  5. Non avere la visione di insieme della lista operatoria Lo strumentista oltre a saper condurre il singolo intervento, deve saper condurre l’intera seduta operatoria e cercare di armonizzare il susseguirsi degli interventi. Può capitare che gli strumenti necessari al primo intervento, siano necessari anche per il secondo. Se non si ha a disposizione un doppio set di tali strumenti, lo strumentista deve avvisare il chirurgo il prima possibile e comunque prima che inizi il primo intervento. Deve anche offrire una possibile soluzione e rendersi disponibile alla sua attuazione. Accorgersi dell’inghippo a cose fatte, è un errore di gestione che riguarda l’intera equipe e che si ripercuote sul paziente.
  6. Condurre l’intervento senza seguire l’intervento Condurre l’intervento è un compito delicato e talora molto complesso. E’ complesso in quanto lo strumentista deve accompagnare il chirurgo nello svolgimento delle varie fasi e per farlo deve poter vedere e capire cosa sta accadendo, momento per momento, per anticipare le sue mosse. Si può condurre un intervento attendendo ogni volta l’ordine del chirurgo, oppure lo si può fare anticipando tale ordine, abbreviando la durata dell’intervento a tutto vantaggio del paziente.
  7. Condurre l’intervento senza capirne le fasi Collegandosi al punto precedente, condurre l’intervento può essere fatto a memoria, oppure può essere fatto per conoscenza e competenza. Nel primo caso, ogniqualvolta l’intervento presenti delle variabili, lo strumentista perde la continuità mnemonica e l’orientamento. Nel secondo caso lo strumentista non teme le variabili perchè sa sempre cosa sta succedendo e sa sempre ritrovare i punti di riferimento. Qualora non si sia in grado di capire cosa stia accadendo, è importante e apprezzato che si chiedano delucidazioni al riguardo.
  8. Non interessarsi a ciò che non si conosce Non conoscere un intervento o l’uso di uno strumento, è evenienza ineluttabile, ma non irrimediabile, al patto che si abbia intenzione di voler conoscere ciò che non si sa. Lo strumentista disinteressato è anche un operatore potenzialmente pericoloso e inaffidabile, a ovvio danno per il paziente. Chiedere aiuto e lasciarsi illustrare ciò di cui non si sa nulla o poco, è un preciso compito di ogni strumentista/infermiere.
  9. Non avvisare i chirurghi se si nota qualcosa di strano o pericoloso Durante l’intervento, specie in corso di un intervento lungo e complicato, possono verificarsi condizioni potenzialmente pericolose che, però, non sono direttamente visibili al chirurgo che opera in altri distretti del campo chirurgico. Lo strumentista è tenuto ad avvisare il chirurgo di tali inconvenienti, magari scegliendo il momento opportuno, ma lo deve fare!
  10. Non divulgare ciò che si è imparato Lo strumentista è una figura che impara moltissime cose che non possono essere codificate o che non hanno valori scientifici, ma esclusivamente pratici. Queste esperienze, talora singole e ricche di prospettive, devono poter essere patrimonio di tutti i colleghi per essere poi applicate per il bene esclusivo del paziente. Lo strumentista deve educare tutti i nuovi colleghi, con volontà e ricchezza di dettagli.
Annunci