Ooooooooohhhhh!!!!!!
Finalmente il figaiolo ce l’ha fatta.
La prescrizione gli ha salvato il culo ed ora, per una norma che prende in giro il buon senso e il popolo italiota, il vecchietto se ne può stare tranquillo. Una delle sue leggi – nel senso di legge fatta apposta per lui – gli ha evitato il giudizio finale in un processo che lo vedeva accusato di corruzione in atti giudiziari.
Questo non vuol dire assolto, vuol dire solo salvato, rimosso forzatamente dalla sedia del processo, sollevato dal giudizio.
Lui è ora ne innocente e ne colpevole. E’ nel limbo tra il diritto e il nulla. Se nello stato di diritto un uomo è innocente fino a prova del contrario, lui non è ne innocente e ne la prova del contrario. E’ puro nulla. Una nullità di fronte ai cittadini ed alla legge!
Non può più essere giudicato per quel reato.

Una indubbia, ottima figura di statista. Quello statista che diceva “Mi difenderò nelle sedi opportune!” Non c’è più una sede nella quale possa essere giudicato. Tutto è stato raso al suolo.

E va bene. La soddisfazione di vederlo condannato non l’avremo e questo mi dispiace.
Ora il Popolo Della Libertà Su Prescrizione potrà tornare a dormire sonni tranquilli, il Dux è salvo…
…ma non innocente!

Annunci