Tra i tanti film che ho visto, ci sono quelli che raccontano i drammi di esistenze minori, o che noi normodotati, consideriamo minori. Esistenze menomate, ma non meno ricche di generosità e di messaggi di bontà, altruismo, sincerità e umanità.
Rosso come il cielo è un film di questi.
Tratta di un bimbo di 10 anni che, siamo nel 1970, per una fortuita disgrazia, rimane cieco.

La sua normale, spensierata vita toscana, riceve uno stop drammatico che da, a quel bimbo, l’opportunità di cambiare le sorti della sua vita, sebbene non desiderata.
Negli anni in cui si svolge questa storia, i bimbi con quell’handicap venivano collocati in istituti – spesso a conduzione religiosa – dove venivano instradati ad imparare un mestiere compatibile con la loro condizione.
Nel film la condizione del ragazzino non è particolarmente triste, ne il suo trattamento è cattivo, ma non è dignitoso. La sua fantasia e il rifiuto di un handicap del genere, lo portano a sviluppare uno spiccato senso per i rumori e i suoni il che, applicato ad una fervida fantasia ed al naturale istinto all’amicizia ed al gioco di quell’età, lo portano a smuovere le coscienze degli educatori.
Ispirato da una favola raccontatagli da una ragazzina vedente che abitava a ridosso dell’istituto, usa mezzi di fortuna per ricreare i tipici rumori del drago, della foresta, del vento, del temporale, creando una suggestiva ed entusiasmante storia uditiva che lascia scorrere le lacrime dagli occhi di chi vede questo film.
Aiutato e sostenuto dai suoi compagni, crea una rappresentazione che i genitori avranno modo di …. ascoltare.
Le scene finali di questi genitori che entrano nel piccolo teatro e vengono bendati, per ascoltare un opera teatrale senza avvalersi del bene che è stato negato ai loro figli, sono struggenti e bellissime.

Vedere non significa sempre capire e capire non comporta sempre l’obbligo di vedere.
Non ci avevo mai pensato, ma il regista ha saputo far calare lo spettatore in un mondo di non vedenti che vedono più cose di chi ha gli occhi sani.
Un film da vedere e non solo con gli occhi!

Annunci