La Chirurgia Laparoscopica dei difetti di parete è un tipo di approccio al trattamento delle patologie chirurgiche della parete addominale di tipo iatrogeno e non. Il fine ultimo è di raggiungere l’obiettivo chirurgico con il minor impatto biologico possibile a carico del paziente, in funzione di ridurre il periodo di degenza, il periodo riabilitativo e il periodo di invalidità del medesimo.
Questo tipo di chirurgia limita considerevolmente l’invasività chirurgica, riducendo l’estensione dei varchi di accesso agli organi e visceri interni, facendo uso di strumenti appositamente progettati e prodotti.
Alcuni di questi strumenti sfruttano tecnologie elettroniche ed elettromeccaniche di elevata sofisticazione, che consentono di effettuare le manovre chirurgiche, all’interno della cavità addominale, con elevato grado di sicurezza e maneggevolezza.
Le caratteristiche intrinseche di questo tipo di chirurgia ha imposto e impone variazioni tecniche e procedurali a carico di tutta l’equipe chirurgica, variazioni che allargano, in modo deciso e decisivo, il divario tra chirurgia tradizionale “aperta” e chirurgia mininvasiva.
Per il personale adibito all’Assistenza Chirurgica ciò ha comportato un ampliamento delle proprie conoscenze tecniche e delle proprie funzioni/azioni ed è perciò importante la produzione di documentazione dedicata, usabile e utile per il raggiungimento di un buon grado di efficienza ed efficacia nell’approccio a questo tipo di chirurgia.

Ho pubblicato un breve quaderno sull’argomento della Chirurgia Laparoscopica dei difetti di parete, analizzando i suoi vari aspetti tecnici e la tipologia degli interventi codificati.
Eccovi l’indice della pubblicazione:

  • Introduzione
  • 1. Strumentario chirurgico
    • 1.1 Strumentario ottico
    • 1.2 Strumentario elettrificato
    • 1.3 Strumentario stativo
    • 1.4 Strumentario d’accesso
    • 1.5 Strumentario di sutura
    • 1.6 Strumentario di manipolazione
    • 1.7 Strumentario accessorio
  • 2. Reti per Ernie e Laparoceli
    • 2.1 Tipologia delle protesi
    • 2.2 Avvertenze
    • 2.3 Preparazione delle protesi
    • 2.4 Posizionamento delle protesi
    • 2.5 Sistemi di fissaggio
  • 3. Il Paziente – Posizioni e sicurezza
    • 3.1 Il Tavolo operatorio
    • 3.2 I Principi del Posizionamento del paziente
    • 3.3 Posizione supina
    • 3.4 Posizione supina a braccio sollevato
  • 4. Lo strumentario elettromedicale
    • 4.1 Schermi di riproduzione immagini
    • 4.2 Fonte Luce
    • 4.3 Endoscopio
    • 4.4 Insufflatore
    • 4.5 Lista di Controllo della Colonna Video
  • 5. Gli Interventi
    • 5.1 Plastica laparoscopica di Laparocele peristomale
    • 5.2 Plastica videolaparoscopica di Laparocele
    • 5.3 Ernioplastica inguinale videolaparoscopica
  • 6. Complicanze della Videolaparoscopia
    • 6.1 Pneumoperitoneo
    • 6.2 Lesioni intestinali e vascolari

Se il libro dovesse interessarvi, lo potrete trovare in versione cartacea ed in versione eBook, La prima al prezzo di 10 euro e la seconda a 5 euro.
Per l’acquisto potete recarvi qui:
http://www.lulu.com/shop/giorgio-beltrammi/i-quaderni-dello-strumentista-chirurgia-videolaparoscopica-dei-difetti-di-parete/paperback/product-20467175.html per il libro
http://www.lulu.com/shop/giorgio-beltrammi/i-quaderni-dello-strumentista-chirurgia-videolaparoscopica-dei-difetti-di-parete/ebook/product-20467221.html per l’eBook

Buona lettura 🙂

Annunci