Di un vivido miscuglio di colori, che andavano dall’arancione chiaro, al rosa confetto,
una leggera copertina di sottili nuvole,
proteggeva una incerta alba ed un cielo ancora pieno di sonno.
Come quei piumini che si mettono sui letti, quando cambia stagione,
quelle nuvolette avevano lo splendore di una giornata mite,
di un’aria gentile, senza paura e senza tristezza.
Quella lieve coperta, annunciava un nuovo giorno, risvegliando gli esseri di questa città.

Chissà quanti, di quelli che percorrevano la mia stessa strada,
si sono soffermati a rimirare la bellezza di quella luce,
l’entusiasmo di un nuovo giorno.
Spero tanti,
spero che quel risveglio ad un nuovo giorno,
abbia dato un po’ di luce ai momenti logori e preoccupati
di questo tempo.

Spero che la meraviglia del nostro vivere,
non passi inosservata,
come non è passata inosservata questa splendida mattina!

Annunci