Questi tumori vengono provocati dalla stasi di Qi, congelamento dei catarri e stasi di umidità e calore che ostruiscono, mano a mano, i canali uterini collaterali. Nella medicina convenzionale si tratta di tumori maligni che colpiscono la cervice di donne di mezza età. Non ci sono sintomi significativi nelle fasi iniziali, oppure vi può essere leucorrea bianca e scarsa, sanguinamento dopo un rapporto sessuale od un esame ginecologico, oppure una leucorrea purulenta o acquosa, talora con tracce di sangue e cattivo odore. Nelle fasi avanzate vi possono essere dolori addominali, masse addominali; minzione frequente, dolente ed esitante; tenesmo, feci con sangue o pus, febbre, anemia ed emaciazione.
Nelle fasi iniziali vengono intrapresi degli interventi chirurgici. Il trattamento medico tradizionale cinese inizia dopo l’intervento chirurgico per regolarizzare e sostenere la Zheng Qi e la terapia oncologica. Nelle fasi tardive, il trattamento supporta la Zheng Qi, consolida le radici vitali, allevia la tossicosi; rafforza le funzioni di difesa e potenzia il sistema immunitario, riduce le recidive e previene le metastasi, riducendo anche gli effetti negativi di chemio e radioterapia.

Trattamenti in base alla differenziazione della sindrome

• Sindrome da stasi di Qi di Fegato

Principio terapeutico: Disperdere il fegato, regolare il Qi, alleviare la tossicosi e contrastare il tumore.
Usare Xiao Yao San più Yu Jin, Xiang Fu,E Zhu, Qing Pi, Sha Shen, Bai Hua She She Cao, Ban Zhi Lian e Bai Jiang Cao.
Condizioni e modifiche:

Continua a leggere –>

Annunci