Premessa

Tra le derivate di Ubuntu si è distinta una distribuzione particolarmente indicata ai novizi, ovvero a coloro che volendo tentare di usare Linux, vogliono compiere il transito nel modo meno doloroso e più confortevole possibile. Gli autori di questa distro hanno pensato che offrire una interfaccia simile a quella posseduta da Windows® fosse un buon modo per accogliere nuovi utenti.
Sinceramente non mi interessa molto di sapere quale sia la faccia di Windows®, ma volevo vedere come è fatta questa distribuzione che non solo ha un seguito di utenti e appassionati, ma che è riuscita a creare un mercato di computer con ZorinOS preinstallato, il che indica quanto sia forte la voglia di emergere nel complicato universo delle distribuzioni Linux.
Vediamo quindi di cosa sto parlando.

Scheda tecnica

  • Nome: ZorinOS
  • Versione: 7
  • Tipologia: live/installabile
  • Orientamento: Desktop
  • Architettura: x86-64
  • Derivazione: Ubuntu 13.10
  • Desktop environment: Gnome 3
  • Kernel: 3.8.0-31
  • Requisiti minimi di sistema: Processore a 64-Bit, almeno 1 GB di RAM, ma 2 sono meglio, scheda grafica con accelerazione e almeno 512 MB di memoria dedicata, lettore DVD o porta USB
  • Ciclo di rilascio: Quando pronta e comunque relativo ai rilasci di Ubuntu
  • Metodo di aggiornamento: Attraverso Software Updater, o attraverso il Terminale con APT
Annunci