Si dice che il tempo sia un grande dottore.
Può darsi, lo credevo anche io, ma….
….dopo questo tempo senza te
ho capito che non lo è davvero.

Ho capito che può curare qualcosa che è in superficie
ma qualcosa che è in profondità, nell’anima
non può essere curata.

Tu sei la mia malattia
che ha invaso il cuore, il cervello
il corpo, i miei gesti…
e i miei pensieri.

Il tempo è un grande dottore
ma non è un chirurgo che possa asportarti
da dove sei andata ad annidarti.

Tu sei la malattia che non si cura
l’amore
ed io ti amo disperatamente.