Tra scintillanti sfumature di verde
e il gorgoglio dell’acqua
decine di cinguettii diversi
lasciano alla Natura il suo modo di parlare.

Parlare di equilibrio,
di normalità, di flusso,
di condivisione, di generosità,
ma senza spreco.
La Natura parla, sussurra il suo dono.

Comprendere le sue parole ed il suo canto,
richiede silenzio,
attenzione e dedizione.
Immersione profonda nei giochi di luce
di un sole allegro, tra foglie vibranti di brezza leggera.

Connettersi ad essa,
non dovrebb’essere qualcosa di speciale,
ma il fare naturale.
La Natura è sempre lì,
dove non c’è un dentro o un fuori,
pronta a perdonarci la nostra disattenzione,
ad accogliere la nostra intima bontà,
a rincuorarci dalla solitudine comunicativa.

Essa ci insegna che tutto è connesso,
che tutto ha senso.

Non usate i vostri giorni
a cercare un senso alla vita.
Se siete in grado di ascoltare,
se siete in grado di vedere,
se siete in grado di amare,
la Natura non dovrà ascoltare le vostre domande…
Essa avrà già offerto le risposte.

Annunci