Sotto quella piccola cascatella d’acqua cristallina,
a formare un soffice tappeto,
tante alghe d’acqua dolce.
Mosse leggermente dall’acqua precipitata
quelle forme di vita si lasciano sfiorare da tantissimi piccoli pesci.
Piccoli a tal punto da poterli brevemente notare
per la solo loro ombra proiettata su quel placido e tremante tappeto.

Animati da movimenti bruschi, ma mai sgraziati,
sembrano ricevere dall’acqua irrequieta
la loro spinta vitale.
La loro moltitudine sembra invece animare quell’acqua
limpida e attraversata da un intensa luce solare.

E fili di erba son per loro un gioco curioso
intenti come sono a seguirli verso la foce del breve torrente.
E il gioco delle loro stesse ombre li agita
in una incessante rincorsa verso qualcosa di inarrivabile.

Quanta vita in un minuscolo ruscello,
quanta serenità in quel brulicare di vita.
Son piccoli è vero,
ma osservarli rende gratitudine
alla grandezza e purezza della vita!

Annunci