Ho letto il libro di Bruce Lipton, come ho già scritto in precedenza ed uno dei concetti che mi ha più stimolato, è quello di comunità di singole cellule che andrebbe a formare un organismo complesso, con una sua fisiologia, con sue funzioni e sue finalità. In Natura tutto ha uno scopo e il vuoto deve essere riempito.
Ci sono due aspetti da considerare:

  1. la struttura
  2. il progetto/funzione

Partiamo quindi dalla singola struttura.

  • Un insieme di atomi forma le molecole
  • Un insieme di molecole forma una struttura
  • Un insieme di strutture formano la cellula
  • Un insieme di cellule forma un tessuto/organo
  • Un insieme di tessuti/organi forma un organismo
  • Un insieme di organismi forma una comunità
  • Un insieme di comunità forma una popolazione
  • Un insieme di popoli forma l’umanità…
  • …e poi?

Se la Natura ha usato questo semplice, logico e dinamico modo di creare complessità e ricchezza, partendo dalle particelle elementari, perché sono convinto che non può finire tutto con la creazione di questa umanità?
Se la Natura proseguisse con questa escalation, qual’è la struttura successiva?

Parliamo di progetto/funzione

  • Le particelle atomiche sembrano essere progettate – e di fatto lo sono – per agglomerarsi intelligentemente per formare molecole di varia complessità
  • Queste molecole sono progettate e creatre per compiere funzioni semplici, ma indispensabili
  • Queste funzioni molecolari garantiscono il mantenimento della struttura della cellula e la sua riproduzione
  • Queste cellule sono progettate per avere funzioni singolari specifiche, semplici o complesse che siano
  • Queste funzioni cellulari si effettuano nell’ambito di organi/tessuti che hanno struttura e funzionamento loro propri
  • Queste funzioni degli organi, si compiono all’interno di un organismo in modo tale da garantirne struttura, sopravvivenza e riproduzione
  • Questi organismi assolvono a funzioni specifiche nell’ambito della comunità in cui sono inseriti e queste funzioni garantiscono la prosecuzione e la crescita della comunità
  • Queste comunità, hanno adattamento, funzioni e progetti loro propri e concorrono a creare ricchezza e sviluppo all’interno di una popolazione
  • Queste popolazioni concorrono alle funzioni specifiche dell’umanità e ne garantiscono la prosecuzione, la evoluzione e la riproduzione…
  • …e poi?

Io non so dire quale sia la funzione dell’umanità, ma mi risulta difficile credere che sia finito tutto con questa sola umanità del pianeta Terra.
Ora una cosa mi affascina credere.
Struttura e progetto/funzione sono una dualità importante, fondamentale. Lo sono come YIN e YANG, come onda e particella, come materia ed energia.
Il dinamismo della dualità è un costante divenire e mi chiedo quale sia il divenire di questa umanità che, se le cose vanno secondo Natura, è in unione con altre umanità.
Dove e quali siano è un mistero. Se sapessimo qual’è il progetto della Natura, le cose andrebbero meglio di come sembra stiano andando?

Advertisements