Anche il sole nasce all’orizzonte con una certa titubanza.
È tenero nel suo apparente impaccio nel raggiungere la sua luminosità.
E così la Natura cede con malinconia le foglie alla terra bagnata di fresca rugiada.

E tenere nubi tappezzano un cielo, che ha il colore del sonno quando è ora del risveglio.
E gli umani hanno voglia di tenerezza, tutto sembra desideroso di placido abbandono
a carezze e intimità.

La tenerezza di un abbraccio mattutino
di baci leggeri e pieni d’Amore
la dolcezza di un contatto
e la timidezza di mani che si cercano.

E quel sole che tramonta languidamente nelle sere di settembre
lascia sul mondo e sulle persone
una copertina di malinconia
andando via in punta di piedi
silenziosamente
perché la voglia di tenerezza non si spenga con il buio della notte.

Annunci