Eh…caro me,
l’indipendenza è una condizione che si paga a caro prezzo
e tanto alto è, quanto la soddisfazione d’esserlo.
E più costata mi è, l’indipendenza dall’amore
sebbene che ancor dichiarazione
non c’è stata.

L’indipendenza dalle cose è semplice
e forse un po’ più difficile è l’indipendenza dalle persone,
ma dall’Amore è una conquista che costa lacrime, sangue, dolore.

Ci riuscirò,
quando l’unico Amore da cui dipenderò
sarà quello per mio figlio.
A lui devo la mia rinascita, quando in fasce giunse nella mia depressa,
vagante vita di adulto sul punto di cedere.
E lui mi ha dato la forza di non abbandonarmi
alle braccia dell’antivita.

Non è facile essere indipendenti dall’amore per una donna,
ma io devo
io posso esserlo.
Troppo costosa e faticosa è l’avventura
per perdere il possesso di me stesso.
Ho avuto tanto e anche dato
ma quando è finito è morto un pezzo di me.
Non ho tante parti ancor da immolare
sull’altare dell’amore carnale.

Eppure l’indipendenza totale non si raggiunge
perché in fondo la gioia, la serenità, il placido e gustoso vivere
dipende dalla propria indipendenza.
Vivere, a pensarci bene, dipende dalla vita.

Advertisements