Tratto da: The Merck Manual of Diagnosis & Therapy, 19th Edition (2011)
Traduzione e adattamento di Giorgio Beltrammi

I tumori ossei possono essere primari o metastatici [1] e benigni o maligni [2].
Nel bambino la maggior parte dei tumori ossei sono primari e benigni; alcuni sono tumori primari maligni (osteosarcoma, sarcoma di Ewing). Molto pochi sono quelli metastatici (neuroblastoma, tumore di Wilms).Le ossa possono essere coinvolte anche nelle leucemie e linfomi infantili.

Sintomi e segnali

I tumori ossei causano un inspiegabile e progressivo dolore e gonfiore. Il dolore può comparire anche senza un aumento del peso o stress osseo e può insorgere a riposo o nella notte [3].

Diagnosi

  • Radiografia del tratto interessato
  • Solitamente RMN e a volte TC
  • Scintigrafia ossea se si sospetta la diffusione multicentrica o un tumore metastatico
  • Biopsia ossea a conferma del sospetto

Le caratteristiche radiografiche che fanno sospettare un tumore osseo, includono:

  • Aspetto litico, distruttivo
  • Bordi irregolari del tumore
  • Aree di distruzione ossea
  • Distruzione delle corticali
  • Invasione dei tessuti soffici circostanti
  • Fratture patologiche

Cancro osseo – La Natura non crea sfigati!.


La Natura non crea sfigati
Testo divulgativo che tratta della Medicina di Hamer, la famosa e assurdamente contestata Medicina Biologica.
Il potere della Natura di mantenere in vita i propri figli, svelato in un’opera leggera, breve, chiara ed alla portata di tutti.
Acquista >
Annunci