Il Mesotelioma Pleurico Maligno (MPM) è un tumore aggressivo che si produce sulla superficie di peritoneo e/o pleura e la cui sopravvivenza a 5 anni è pressoché nulla. Si tratta di un tumore raro, la cui causa si suppone possa identificarsi nella contaminazione da asbesto [1]. Altri agenti causali possono essere:

  • radiazioni
  • diossido di torio
  • fibre di silicati
  • Simian Virus 40

Patologia

Il mesotelioma può essere benigno o maligno. La variante benigna è solitamente rappresentato da una massa solitaria asintomatica, non associata alla esposizione all’asbesto. La variante maligna può essere localizzata o diffusa ed è più comunemente associata alla esposizione all’asbesto ed i sintomi sono solitamente il dolore toracico e la dispnea.

Ci sono tre sottotipi istologici, individuati microscopicamente:

  • Epiteliale (circa il 50% dei casi)
  • Sarcomatoso
  • Misto

Sintomi e segnali

Il mesotelioma può essere insidioso nella sua comparsa. I sintomi di inizio possono essere un dolore toracico non pleuritico e dispnea. Altri sintomi come febbre, astenia e perdita di peso, sono osservati nel 30% delle persone. L’esame fisico mostra un diminuito murmure respiratorio con gli atti respiratori e la percussione produce un rumore sordo, dato dalla effusione pleurica o alla diffusione del tumore pleurico.

Sorgente: Mesotelioma – La Natura non crea sfigati!

Annunci