Dopo quasi un mese dall’averla ricevuta, mi accingo a recensire il primo numero della rivista sperimentale e finora unica, 5lb Magazine. Una iniziativa più unica che rara, che cerca di rendere più disponibile e fruibile la conoscenza delle 5 leggi biologiche.
Mauro Sartorio ed Eleonora Meloni, insieme ad altri autori, hanno messo in piedi una pubblicazione colorata, fresca e moderna che non sfigurerebbe certo se mescolata insieme alle tante riviste di una edicola qualunque.
Attualmente è disponibile solo online su Amazon e per averla non è certo difficile.

5LB-magazineIl taglio editoriale, come dicevo, è fresco, moderno e variopinto e i contenuti sono esposti in modo assolutamente comprensibile anche a chi non ha nemmeno una piccola base di conoscenze precedenti. Saggiamente gli articoli sono suddivisi per grado di difficoltà e molto utili sono quelli dedicati ad un pubblico profano.

Tra gli articoli pubblicati, quelli che a me sono piaciuti di più sono i seguenti:

  • Io creatura di percezione
  • Il prima e il dopo della “malattia”
  • Il futuro, come sarà – una geniale e simpaticissima anticipazione del futuro che tutti i cultori e studiosi delle 5LB si auspicano
  • Il grande “segreto” per la salute – sul determinante conflitto del profugo
  • P come paura – scritto da una ragazza a testimonianza di quanto anche la scuola possa essere fonte di bugie e paure biologicamente immotivate
  • Scopri se mente – leggere biologicamente le menzogne e le verità
  • Eziologia – sulla fisiologia speciale delle ossa
  • Le 5 leggi del buonumore – come sorridere con le 5LB
  • Esperienza di un dolore – Toccante esperienza di resurrezione dal baratro della “malattia”

Ho tralasciato quindi un paio di cosette, per cui posso dire che la rivista è veramente ben fatta e concretamente utile per la conoscenza ed il semplice, necessario diletto.
Devo assolutamente complimentarmi per il progetto, un nuovo tassello che si inserisce nel mosaico delle sempre più numerose iniziative a favore della divulgazione di un sapere che potrebbe realmente cambiare la vita di questa umanità.
Spero un giorno di poter far parte del team di autori e, nel frattempo, attendo il numero due di questa straordinaria impresa.

Buona lettura a tutti🙂