Man mano che mi avvicinavo, con passo deciso sulla spiaggia
i gabbiani intenti a frugare tra i rimasugli del mare,
iniziavano a spiccare il volo, colti dalla paura.

A qualche metro dalla battigia,
su un mare fiacco,
a volo radente si allontanavano.
Prima uno poi altri due
poi tanti, allarmati da una paura comune.

E poi uno di loro
contrariamente ai suoi simili
ha deciso semplicemente di adagiarsi sul mare
a un paio di metri da me.
Non ha avuto paura
è rimasto, placido sull’acqua.

Fiducia nelle sue ali
senza necessità di spiegarle
fiducia nel mare.
E’ rimasto li a guardarmi passare
mi ha seguito con lo sguardo
ha fatto una cosa del tutto diversa da tutti gli altri.

Quelli che sono volati via erano belli da guardare
ma a me è rimasto impresso quello che è rimasto.
E’ rimasto al suo posto.
Non ha avuto paura!

Onore a chi rimane.

Annunci