Quando l’ho vista è stata una infatuazione.
Rossa, con riflessi luminosi che cambiavano al solo spostarsi.
Lingue di luce nel rosso scarlatto, che ondeggiavano su un corpo perfetto, disponibile alle mani.
Forme pure, sensuali, attraenti.
E quella chioma magistralmente argentea ed opaca; grande eleganza.
Una meraviglia agli occhi miei di amante.

Amante di strumenti di scrittura.
Una Stilografica Delta, Unica.
Bella, lucida, sfavillante che, tra le tante , brillava di un rosso passione, quella sensazione di forza piccante che si incarna nel vermiglio, screziato di luce e riflessi.
Scrivere queste parole con la penna stessa qui descritta, è magnifico.
Come elogiare un poeta usando le sue poesie, la sua vis poetica.

Scrivere con una Stilo non è solo vergare parole. E’ sognare, ideare, rispettare le parole, accudirle nel loro scendere sulla carta, rimboccare le lettere come calde coperte attorno al pensiero.
L’inchiostro non si appoggia, penetra e scorre tra le fibre di cellulosa e ne viene a far parte, come le idee fanno parte del pensiero.
Riconoscersi nella scrittura,
nello stile della Stilo.

Annunci