Con la conferenza di ieri sull’Enneagramma, svolta in un posto incantevole della campagna bolognese, si è conclusa la mia stagione di divulgazione e condivisione.
E’ stata una esperienza bellissima, come bellissime sono state le persone che ho conosciuto e dalle quali ho imparato tante cose, anzitutto l’abbraccio invisibile che si alza spontaneamente quando si condividono emozioni, conoscenze ed esperienze simili.
Proprio in queste “lezioni” ho compreso quella più importante: se riusciamo insieme a non essere ammutoliti dalla paura, nessuno e niente può pilotare la nostra vita.

Villa Valfiore è un posto incantevole, bellissimo, confortevole e magnificamente primaver-estivo. A ciò si è unita una giornata fantastica e piena di sole. Non potevo concludere meglio la mia stagione da divulgatore.
La conferenza è iniziata alle 9.00 con una dozzina di partecipanti a cui ho illustrato la bellezza e l’armonia di una mappa come l’Enneagramma. Discussioni, confronti, domande e serenità, hanno fatto da sfondo a questa esperienza e, come spesso mi è accaduto, non sono riuscito a capire chi ha insegnato a chi.
Ogni volta imparo tante cose nuove, soprattutto esperienze e lati di vita umana straordinari.
Grazie ad Anna Maria, ho avuto modo di conoscere tante persone e di imbastire ciò che sarà una futura collaborazione per continuare questo percorso di crescita condivisa.

Grazie quindi a tutti, grazie davvero.
Mi sento un uomo migliore proprio grazie a quello che ho imparato da voi tutti.

Annunci